Credito Ricerca, dichiarazione integrativa entro quattro anni

Le dichiarazioni dei redditi si possono ripresentare ma solo entro il quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione relativa all'anno in cui è stata effettuata l'attività di ricerca & sviluppo. Per i controlli sul credito di imposta alla ricerca e sviluppo, l'agenzia delle Entrate ha tempo entro il 31 dicembre dell’ottavo anno successivo a quello del relativo utilizzo in compensazione. La differenza di impostazione emerge dalla risposta 396/2021 del 9 giugno 2021; in questa, l'agenzia delle Entrate precisa che la mancata indicazione nel quadro RU del modello dichiarativo relativo al periodo d’imposta nel corso del quale lo stesso è maturato e in quelli successivi non è di ostacolo alla spettanza del credito d'imposta per attività di ricerca e sviluppo.

Fonte Il Sole 24 Ore