Credito d'imposta beni strumentali al Sud

Dal 30 giugno 2016, è possibile presentare la comunicazione per fruire del credito d’imposta per le imprese che effettuano l'acquisizione dei beni strumentali nuovi indicati nel comma 99, destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia e nelle zone assistite delle regioni Molise, Sardegna e Abruzzo.
L’istanza deve essere compilata utilizzando il software "Creditoinvestimentisud", disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate. La trasmissione può essere effettuata, fino al 31 dicembre 2019.
Sarà commisurato alla quota del costo complessivo dei beni indicati nel comma 99, nel limite massimo, per ciascun progetto di investimento, pari a 1,5 milioni di euro per le piccole imprese, a 5 milioni di euro per le medie imprese e a 15 milioni di euro per le grandi imprese.

Fonte: agenzia delle entrate